Attrezzature – caccia/richiami

a0

a1Gilet in pelle per la caccia con il chioccolo disegnato e costruito da Marco Stagnaro (Mirko). La pelle è molto bella da lavorare e il risultato estetico rende bene ma a contatto con i rovi si deteriora subito e si strappa. Ecco  il perché della decisione di costruirne uno in cordura.

ripostQuando la battuta di caccia è terminata si ripone il chioccolo in tasca nell’apposito sacchetto che lo salvaguardia dai vari rametti che abitualmente ci ritroviamo in tasca.

a2Gilet in cordura disegnato e costruito da Marco Stagnaro (Mirko),  foderato e cucito interamente a mano da usare per la caccia con il chioccolo. Costruito su misura per le varie esigenze di posizionamento dei richiami e degli attrezzi, munito di un ulteriore tascone/sacca ermetico sopra la cacciatora. La cordura (originale) è un materiale molto resistente quasi indistruttibile. Nel raffronto dopo diversi anni con i pantaloni e le camice militari portati assieme non ha paragoni (vedi foto). Per le fasi di lavorazione vedere il video:

a3

a4

portacPorta-chioccolo a fondina. Ho progettato questo sistema perché il chioccolo ha la possibilità di essere estratto e inserito abbastanza velocemente e serve principalmente quando si caccia, al momento che, ci si muove da una posta all’altra, allora per non farlo ciondolare lo si ripone nella fondina, che è collocata all’interno in modo che il chioccolo sia riparato da eventuali rami o rovi. La pressione della spallina del gilet permette che questo non esca dalla custodia. Ovviamente quando noi abbiamo finito la battuta di caccia lo si ripone in tasca nell’apposito sacchetto.(Vedere particolare foto gilet in pelle)

tascini-ric

a4aQuesto cartamodello si riferisce al gilet in pelle ma  è lo stesso  che io ho usato per fare il gilet in cordura.

wwq

zz-raff-retro

a5Progettata e costruita da Marco Stagnaro (Mirko) contiene tutti gli strumenti essenziali a rilevare le misure di un chioccolo.

a6Scatola tornasole progettata e costruita da Marco Stagnaro (Mirko). Gli elementi componibili al suo interno permettono di provare una infinità di sfumature di suono specialmente per quanto riguarda la distanza tra i due fori arrivando così con pazienza a costruire il chioccolo ’’ ideale.

11217661_493296960824739_7550446419502632092_n

a7Sgabello contenuto pratico di dimensioni ridotte con base girevole e due posizioni di altezza ideale per il chioccolatore . Progettato e costruito da Marco Stagnaro (Mirko

a8Marco Stagnaro (Mirko).Capellino con visiera e occhiali reclinabili.

a9-copia

a10

a11Cinghia in cuoio ideata e costruita da Marco Stagnaro (Mirko) Questo brevetto permette di accorciare e allo stesso tempo far ritornare alla sua lunghezza in meno di 2 secondi. Disegni misure e materiali si trovano descritti nel libro LA CACCIA CON IL CHIOCCOLO

parasoleParasole con il logo del chioccolo GRUPPO ITALIANO CHIOCCOLATORI dimensione tela 280 x 360 fettucce 360 dimensioni logo 100 x 120 (misure in mm.)

punzone 2

il marchio

Il mio marchio è costituito da un punzone in acciaio temperato che per battuta imprime il simbolo  dove è raffigurata una sagoma di uccello stilizzata  interrotta da una “(M) maiuscola “piedata”, il tutto all’ interno di  un ellisse del diametro massimo di 5mm che a sua volta ha tre interruzioni. Una delle  nelle vicinanze del becco dell’uccello e le atre due nelle vicinanze dei piedi della (M) e della coda dell’uccello.